Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
REGOLAMENTO CNM ACSI 2019
Autore Messaggio
gnrl.lee01
Della
**

Messaggi: 10
Registrato: Jun 2013
Reputazione: 0

Messaggio: #1
REGOLAMENTO CNM ACSI 2019
Di seguito riportiamo il REGOLAMENTO 2019 valido per tutte le gare CNM



Categoria SUPER 100



TELAIO e CICLISTICA

• Il telaio deve essere di un Moped consentito
E’ possibile rinforzare e modificare il telaio nelle quote e nel layout ciclistico, purchè la struttura di base e la provenienza rimangano chiaramente riconoscibili come Moped.
• Il telaio di base (e non le sue appendici) deve essere portante di tutte le strutture connesse e del propulsore.
• La ciclistica, le sospensioni e gli accessori sono liberi
• E’ possibile installare serbatoi supplementari e/o maggiorati.
• Le pedane fisse sono vietate
• I pneumatici sono liberi nel disegno e nelle misure.
• Sul mezzo non devono essere presenti protuberanze o sporgenze pericolose, cavalletti fissi, fanali in vetro, fanalini, specchietti.
• Porta tabella anteriore fisso obbligatorio min 23x17 (per fissare la tabella fornita alle O.P.).

MOTORE e TRASMISSIONE


• Il limite max di cilindrata è di 100 c.c. (anche raffreddato a liquido e/o bicilindrico).
• Nel radiatore (se presente) deve esserci solo acqua e non altri liquidi.
• E’ possibile installare blocchi motore diversi da quelli di primo montaggio (a patto che siano di provenienza moped e a frizione automatica), after market o artigianali. La parte termica può essere modificata o sostituita a piacere, come l’imbiellaggio, il carburatore, il filtro, l’accensione, la trasmissione, il variatore o i rapporti finali.
• La frizione può essere sostituita ma deve essere presente con tutti i suoi organi (ceppi, massette, molle, campana) e funzionante (vietati slittamenti di cinghia sulla stessa).
• E’ obbligatorio un carter di protezione in metallo per gli organi rotanti esterni (rotori accensione, frizioni, ecc ecc).
• Sono vietate le campane in ghisa.
• Lo scarico e il silenziatore sono liberi e vanno riparati immediatamente in caso di rottura (uscita di pista immediata per la riparazione e 2 giri di penalità per ogni giro compiuto con uno dei due danneggiato).
• Trasmissione libera.
• Deve obbligatoriamente essere presente la vaschetta per il recupero dei liquidi sugli sfiati del carburatore, sul tappo del serbatoio, sul mozzo (se presente) e sul tappo del radiatore.
• Tolleranza massima cilindrata + 5 cc (solo per cilindri in ghisa)



Categoria TRUCCATI 80



TELAIO e CICLISTICA


• Il telaio deve essere di un Moped consentito
e deve essere chiaramente riconoscibile come Moped nella sua struttura di base.
• E’ possibile rinforzare il telaio ma senza modificarlo nelle quote e nel layout ciclistico. La struttura di base e la provenienza devono essere chiaramente riconoscibili come Moped.
• Sono consentiti forcelloni e culle modificate o after market.
• Non è possibile installare serbatoi supplementari e/o maggiorati.
• La ciclistica, le sospensioni e gli accessori sono liberi
• Consentita installazione di pedane in sostituzione dei pedali ma obbligatoriamente pieghevoli (le pedane fisse sono vietate).
• I pneumatici sono liberi con larghezza massima esterna (tassello incluso) di 90mm misurati con calibro passa/non passa in dotazione CTF montati su cerchi da 19” max.
• Il tendicatena è consentito.
• Consentiti i freni a disco.
• Sul mezzo non devono essere presenti protuberanze o sporgenze pericolose, cavalletti fissi, fanali in vetro, fanalini, specchietti.
• Porta tabella anteriore fisso obbligatorio min 23x17 (per fissare la tabella fornita alle O.P.).

MOTORE e TRASMISSIONE

• Il limite max di cilindrata è di 80 cc ed esclusivamente monocilindrico e raffreddato ad aria
• L’ intero basamento può essere modificato artigianalmente internamente ed esternamente a piacere o sostituito con carter motore aftermarket (ma non artigianali) e max 3 prigionieri per i Piaggio.
• La parte termica può essere modificata o sostituita a piacere così come l’imbiellaggio, il carburatore, il filtro, l’accensione,il variatore, i rapporti finali e lo scarico.
• La frizione può essere sostituita ma deve essere presente con tutti i suoi organi (ceppi, massette, molle, campana) e funzionante (vietati slittamenti di cinghia sulla stessa).
• Sono vietate le campane in ghisa.
• Lo scarico e il silenziatore sono liberi e vanno riparati immediatamente in caso di rottura (uscita di pista immediata per la riparazione e 2 giri di penalità per ogni giro compiuto con uno dei due danneggiato).
• Deve obbligatoriamente essere presente la vaschetta per il recupero dei liquidi sugli sfiati del carburatore, sul tappo del serbatoio e sul mozzo (se presente).
• Tolleranza massima cilindrata + 5 cc (solo per cilindri in ghisa)



Categoria PIAGGIO 65
ciao, Si, Boxer, Bravo, Super Bravo, Grillo, CBA, Eco, Trend



TELAIO e CICLISTICA

• Il telaio deve essere di un Moped PIAGGIO consentito
e deve essere chiaramente riconoscibile come Moped nella sua struttura di base.
• E’ possibile rinforzarlo artigianalmente senza stravolgere il layout, le geometrie o le quote originali. Sono consentite le culle modificate o after market.
• Le sospensioni sono libere (anche biammortizzando quelli nati mono o privi di sistema ammortizzante).
• Consentita l’eliminazione delle parti accessorie non strutturali.
• Pneumatici liberi (larghezza max 80 mm. da dima CTF) su cerchi di serie. NB. I Moped che di serie montano gomme oltre 80mm sono accettati ma solo nelle misure originali fino a max 90mm.
• E’ consentita la sostituzione del manubrio, delle manopole, della parte terminale dei pedali, dell’acceleratore, delle leve comando freni e della sella. L’installazione di pedane in sostituzione dei pedali ma obbligatoriamente pieghevoli (le pedane fisse sono vietate).
• Non è possibile installare serbatoi carburante maggiorati e/o supplementari o nella barra di rinforzo del telaio (neanche per ergonomia o estetica).
• Non sono ammessi cerchi di diametro differente da quelli in dotazione sul modello originale.
• Consentito il freno anteriore a disco.
• Sul mezzo non devono essere presenti protuberanze o sporgenze pericolose, cavalletti fissi, fanali in vetro, fanalini, specchietti.
• Porta tabella anteriore fisso obbligatorio min 23x17 (per fissare la tabella fornita alle O.P.).

MOTORE e TRASMISSIONE


• Il limite max di cilindrata è di 65 cc 2 tempi raffreddato ad aria.
• Gruppo termico e testata liberi max 3 prigionieri.
• Carter Piaggio originali a puntine o elettronici. Sono permesse le lavorazioni artigianali ma senza alcun riporto di materiale se non per riparazioni che non modifichino in alcun modo l’interno del carter).
• Volano accensione Piaggio originale (permesso l'alleggerimento e il bilanciamento).
• Accensione libera. Permessi condensatori esterni.
• Albero motore e biella liberi max corsa 43
• Carburatore Dell'Orto SHA 13\13 (verifica mediante tampone a misura), permessa l’eliminazione della levetta aria e le modifiche a ghigliottina e polverizzatore, filtro aria libero.
• Variatore e Puleggia liberi ma esclusivamente per Moped (anche aftermarket ma non da Scooter).
• Frizione libera (anche aftermarket ma non da Scooter).
• Scatola ingranaggi libera (anche aftermarket ma non da Scooter).
• Lo scarico e il silenziatore sono liberi e vanno riparati immediatamente in caso di rottura (uscita di pista immediata per la riparazione e 2 giri di penalità per ogni giro compiuto con uno dei due danneggiato).
• Sono vietate le campane in ghisa.
• Deve obbligatoriamente essere presente la vaschetta per il recupero dei liquidi sugli sfiati del carburatore, sul tappo del serbatoio e sul mozzo.
• Tolleranza massima cilindrata + 5 cc (solo per cilindri in ghisa)



Categoria STOCK 50



TELAIO e CICLISTICA

• Il telaio deve essere di un Moped consentito.
• E’ possibile rinforzarlo artigianalmente senza modificarne le geometrie o le misure originali.
• Sono consentiti forcelloni e culle modificate o after market.
• Non è possibile installare serbatoi carburante maggiorati e/o supplementari o nella barra di rinforzo del telaio (neanche per ergonomia o estetica).
• Le sospensioni sono libere (solo se presenti in origine).
• Pneumatici liberi (larghezza max 80 mm. da dima CTF) su cerchi di serie. NB. I Moped che di serie montano gomme oltre 80mm sono accettati ma solo nelle misure originali fino a max 90mm.
• Consentito il freno anteriore a disco.
• E’ consentita la sostituzione del manubrio, delle manopole, della parte terminale dei pedali, dell’acceleratore, delle leve comando freni e della sella. L’installazione di pedane in sostituzione dei pedali ma obbligatoriamente pieghevoli (le pedane fisse sono vietate).
• Il tendicatena è consentito.
• Sul mezzo non devono essere presenti protuberanze o sporgenze pericolose, cavalletti fissi, fanali in vetro, fanalini, specchietti.
• Porta tabella anteriore fisso obbligatorio min 23x17 (per fissare la tabella fornita alle O.P.)

MOTORE e TRASMISSIONE

• Il limite max di cilindrata è di 50 cc 2 tempi raffreddato ad aria.
• Il basamento motore e la parte termica devono essere quelli originali di primo montaggio ma possono essere modificati a piacere internamente ed esternamente (alleggerimenti, spianature, lucidature, modifica condotti, modifica testa, ecc ecc) ma senza creare dischi rotanti ex novo.
• Possono essere sostituiti o modificati il pistone, il carburatore, l’imbielleggio, il filtro, l’accensione, il pacco lamellare, il variatore, i cuscinetti, i rapporti finali.
• La frizione può essere modificata o sostituita ma deve essere presente con tutti i suoi organi (ceppi, massette, molle, campana) e funzionante (vietati slittamenti di cinghia sulla stessa).
• Lo scarico e il silenziatore sono liberi e vanno riparati immediatamente in caso di rottura (uscita di pista immediata per la riparazione e 2 giri di penalità per ogni giro compiuto con uno dei due danneggiato).
• Sono vietate le campane in ghisa.
• La tipologia di trasmissione finale deve essere totalmente come di primo equipaggiamento del mezzo (vietate modifiche o trasmissioni ibribe cinghia/catena).
• Deve obbligatoriamente essere presente la vaschetta per il recupero dei liquidi sugli sfiati del carburatore, sul tappo del serbatoio e sul mozzo (se presente).
• Tolleranza massima cilindrata + 5 cc (solo per cilindri in ghisa).



Classe MARATHON



• E‘ consentito l’utilizzo di un Ferro a Regolamento Tecnico max T80.
• E’ consentito installare serbatoi supplementari, modificati o maggiorati.
• Nel CNM 2019 anche la Classe Marathon prende punteggio anche per la Pole Position e il Giro Veloce in Gara.
• Viene disputata interamente (Prove Libere, Qualifiche e Gara) con la S100/T80 o con la P65/S50 a seconda delle esigenze specifiche del Programma di giornata.

CTF Official 2019
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 30-01-2019 06:17 PM da gnrl.lee01.)
30-01-2019 06:05 PM


Messaggi in questa discussione
REGOLAMENTO CNM ACSI 2019 - gnrl.lee01 - 30-01-2019 06:05 PM

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)